GallioTempo Trident

GallioTempo Trident è un diver PMW 200m  da 42mm con movimento automatico Miyota e cristallo zaffiro.

Aggiornamento del 02/07/2018

A partire dal 28 Giugno 2018 è cominciata la nuova campagna Kickstarter per il Galliotempo Trident, di cui parliamo in maniera più dettagliata in un altro articolo.

Le informazioni presenti nella presente recensione fanno riferimento alla campagna Kickstarter di Marzo 2018, ma restano valide per quanto riguarda le caratteristiche dell’orologio.

La campagna Kickstarter di Trident

GallioTempo Trident
Il pacchetto Top di Kickstarter

Poco tempo fa abbiamo parlato del brand GallioTempo, una realtà giovane e tutta italiana, fondata dall’architetto Giorgio Fabris. L’orologio con cui si presenta al mondo GallioTempo è Trident, un diver moderno e di carattere.

Il canale scelto per finanziare Trident è stato il crowdfunding tramite Kickstarter, con un range di proposte aperto a tutte le tasche. Si parte dalla soluzione più basica da 145€ fino ad arrivare al pacchetto Top da 360€ (i prezzi nell’attuale campagna Kickstarter sono stati ribassati).

Il pacchetto Top comprende l’orologio ed una serie di accessori aggiuntivi: cinturinideployante a bottone, anelli colorati sostitutivi per l’esterno cassacacciavite per sostituire anelli e bracciale. Il tutto in un packaging speciale.

Oltre a queste due soluzioni ce ne sono altre intermedie, per le quali vi rimando al sito ufficiale.

Cassa

Trident ha una cassa tonda in acciaio inossidabile 316L resistente alla corrosione, dal diametro di 42mm. Lo spessore è di 13,40mm e la lunghezza lug to lug è di 50,9mm. Grazie al design delle anse trovo che la vestibilità sia buona anche per chi ha un polso piccolo come il mio. Solitamente preferisco diametri mid-size, ma questo è stato uno di quei casi in cui è valsa la pena effettuare la prova al polso.

La finitura della cassa è spazzolata su tutta la superficie ed a ore 4 troviamo la corona a vite. Sulla corona si riesce a fare presa molto bene e senza difficoltà, anche per merito della dimensione. In rilievo sulla superficie lucida della corona è presente il logo di Trident.

GallioTempo Trident

Quando ho messo gli occhi la prima volta sul Trident, il dettaglio ad aver catturato la mia attenzione è stata la ghiera. La ghiera è satinata e riporta in rilievo i numeri a finitura lucida. Questa caratteristica mi è piaciuta molto poiché si stacca dagli stilemi più classici, pur mantenendo i requisiti di funzionalità che deve possedere un diver. La ghiera ruota in senso unidirezionale ed a ore 12 c’è il triangolo luminescente.

L’impermeabilità di Trident è di 200m (20ATM) ed il cristallo è zaffiro antigraffio, che rimane al livello della cassa.

Anello personalizzabile

GallioTempo Trident

Una chicca offerta da GallioTempo è la possibilità di sostituire l’anello esterno della cassa. Quello che troviamo standard è infatti argentato, ma con il cacciavite fornito in dotazione potremo sostituirlo con un altro arancione o verde, entrambi inclusi in specifici pacchetti Kickstarter.

Se si utilizza Trident come orologio da tutti i giorni resta a mio gusto preferibile la classica versione argentata. Gli anelli arancione e verde funzionano bene cromaticamente e diventano l’opzione ideale se si desidera dare al segnatempo una marcia sportiva in più. In particolare mi piace il gioco di colore che si crea tra l’anello arancione ed il logo arancione sul quadrante.

Cinturino

GallioTempo Trident

La distanza fra le anse è di 22mm ed il cinturino fornito in dotazione è in sailcloth (tela da vela) realizzato da iWantAStrap. Si tratta di un nylon estremamente resistente, perfetto quindi per un utilizzo sportivo.

Ciò che mi piace di questo tipo di cinturino è quella di avere un aspetto elegante pur essendo in realtà destinato all’avventura. Vorrei che un maggior numero di diver offrissero in dotazione il sailcloth anziché il classico caucciù.

Così come la cassa, anche il cinturino può essere sostituito agilmente grazie alle anse a vite ed al cacciavite presente nel pacchetto. Il colore del cinturino è nero e quelli aggiuntivi presenti nei pacchetti Kickstarter si differenziano per il diverso colore delle cuciture laterali. In alcuni pacchetti è inoltre presente una chiusura deployante a bottone con cui sostituire la fibbia presente come standard.

Quadrante

GallioTempo Trident

Il quadrante di Trident è l’aspetto dell’orologio che ne enfatizza maggiormente il dna votato all’azione. Il colore è nero ed a ore 12 salta subito all’occhio il logo triangolare arancione, con la T nel mezzo. Ai 4 cardini troviamo grandi numeri arabi, realizzati in un font dalle forme squadrate. In corrispondenza di ogni numero è presente un indicatore luminescente.

Gli indici trapezoidali sono grandi e ben proporzionati ai numeri e su di essi si muovono due belle sfere a spada dalle forme larghe. Sfere e lumi sono ricoperti di Super-LumiNova. Tra le ore 4 e le ore 5 troviamo infine la finestra della data, piccola e non ingombrante.

La dimensione degli elementi e la pulizia del loro design garantisce al dial un’ottima leggibilità. Osservandolo si ha inoltre la sensazione di vedere qualcosa di nuovo, fatto che non capita spesso e che è indice di personalità.

Movimento

GallioTempo Trident

L’anima di Trident è il calibro automatico Miyota 821A, che possiamo vedere dal fondello a vista. Miyota 821A è uno dei muletti entry-level di Miyota, un calibro tutta sostanza e senza fronzoli. È robusto, affidabile e dalla buona precisione. Una garanzia.

L’errore dichiarato è di -20/+40 secondi al giorno, ma nella pratica possiamo tranquillamente aspettarci un errore inferiore ai 10 secondi al giorno. Miyota 821A è dotato di data, lavora ad una frequenza di 21.600 oscillazioni orarie ed ha una riserva di ricarica di 42 ore. Offre la possibilità di carica manuale, mentre non dispone invece di fermo macchina.

Se vogliamo proprio cercare un difetto al movimento è il rotore leggermente rumoroso, ma è impossibile mettere in discussione Miyiota 821A in questa fascia di prezzo.

Conclusioni

GallioTempo Trident

GallioTempo Trident è un diver 200m con cristallo zaffiro, lumi Super-Luminova, movimento automatico Miyota e cinturino sailcloth. Ogni parte della cassa è progettata e realizzata a mano artigianamente in Italia e lo stesso discorso vale per l’assemblaggio dell’orologio.

Grazie alle caratteristiche tecniche ed alla personalità del design ritengo che la proposta GallioTempo riesca a reggere il confronto anche con i PMW giapponesi. Per questi motivi non possiamo far altro che dire Bravi ragazzi! ed augurare grande fortuna a questo progetto.

Similar Posts

2 Comments

  1. […] II Review of our Trident watch on DrClock website! Detailed Review!! […]

  2. […] di cristallo zaffiro e luminescenza Super-LumiNova. Il movimento è Miyota 821A. Vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra recensione per avere maggiori dettagli e per scoprire le altre peculiarità di quest’orologio, come ad esempio i cinturini in […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *