Baltic Aquascaphe

Guardando la scena dei microbrand giovani e accessibili, c’è un nome che non dovrebbe essere trascurato; Baltic. Fondato da un vero appassionato di orologi, con puro interesse per gli orologi vintage, il marchio ha guadagnato una certa fama negli ultimi anni, in seguito all’introduzione di numerosi modelli ben accolti. Dopo il classico, neo-vintage HMS e Bicompax, l’Aquascaphe Diver e la sua versione GMT, il marchio lancia un nuovo orologio, con un aspetto più tecnico e molti piccoli aggiornamenti per renderlo di nuovo molto attraente.
Diamo un’occhiata al nuovo Baltic Aquascaphe a doppia corona.

Come molti orologi “microbrand” di successo, l’Aquascaphe combina un design retrò e specifiche solide a un prezzo accessibile.
In linea con lo stile retrò, l’Aquascaphe ha una cassa in acciaio inossidabile da 39 mm con corona a vite e profondità di 200 m. È inoltre dotato di un vetro zaffiro bombato che ha un rivestimento antiriflesso sul lato inferiore.

Ispirazioni

Baltic nasce da un’idea di Etienne Malec, un giovane francese che ha ereditato la passione del padre per gli orologi. Avido collezionista, suo padre ha trascorso anni a mettere insieme una collezione di orologi eccezionali, alcuni dei quali hanno ispirato i design delle collezioni Baltic.
La prima collezione, HMS e Bicompax, era chiaramente ispirata ai classici modelli “Calatrava” degli anni ’40. Successivamente, Etienne ha lanciato il primo Aquascaphe, un robusto orologio subacqueo ispirato agli anni ’60, ricco di bei dettagli in stile retrò. Ora cambiamo di nuovo epoca e ci spostiamo alla fine degli anni ’60 e all’inizio degli anni ’70.
Leggermente più tecnico e strumentale nello stile, meno focalizzato su spunti di design vintage ma apportando anche alcuni perfezionamenti sulla cassa e sul quadrante.

Baltic Aquascaphe nuovo vintage

Cassa

Seguendo ciò che era tipico per i “subacquei” trovati durante l’età d’oro delle immersioni subacquee, il Baltic Aquascaphe registra un modesto 39 mm sulla lunetta e 38 mm per la cassa stessa.
Da ansa ad ansa, l’orologio è di 47 mm e lo spessore è mantenuto a soli 12 mm.
Questo è, in molti modi, un orologio che sembra un subacqueo NOS che hai scoperto di recente nella scatola di sigari dimenticati in soffitta.
Forse è il peso e la finitura della cassa fluida, ma Baltic è riuscito a ottenere qualcosa di speciale che non è nemmeno sperimentato in orologi più costosi destinati a evocare la stessa emozione.
In definitiva è un orologio ben bilanciato dotato di corona a vite, vetro zaffiro a doppia cupola e 200 m di resistenza all’acqua.

Baltic Aquascaphe

Il quadrante del Baltic Aquascaphe

Una delle mie parti preferite del Baltic Aquascaphe è il quadrante ibrido “sandwich”.
Combina una serie di indicatori di superficie e segmenti ritagliati che si aprono per rivelare una superficie completamente illuminata sotto il quadrante.
Avrebbe potuto essere un layout solo molto noioso e lo arricchisce di una maggiore profondità.
Tutto è reso in una sorta di tono di colore dorato/patina artificiale, ma niente di scadente o troppo finto.
Questo, a sua volta, crea una connessione visiva con la lunetta in zaffiro.
Questo è il tipo di orologio che può davvero portarmi a esplorare il mio amore per le tonalità dorate, predilezione che fino a poco tempo fa era assente.

Baltic Aquascaphe ha una finitura opaca splendidamente strutturata che reagisce a seconda dell’illuminazione ambientale. Troviamo poi due lancette a matita affilate e ben proporzionate che si abbinano perfettamente con il resto del quadrante e una lancetta dei secondi lecca-lecca che raggiunge l’anello degli indici.
Come il resto dell’orologio, il testo nel quadrante è minimo con un carattere che, ancora una volta, ricorda quello di orologi vintage.

VIDEO: Baltic Aquascaphe, la porta dell’ignoto

Movimento

Poiché il Baltic Aquascaphe è un vero orologio solo tempo, il marchio ha deciso di potenziarlo con il Miyota 9039, una versione più sottile del Miyota 9015. Ha due posizioni: stop and go.
Ciò significa che dopo aver svitato la corona, puoi davvero hackerare il movimento solo passando alla seconda posizione. Questo è bello perché non ottieni quel clic “fantasma” sperimentato con altri movimenti dotati di data. Nel complesso, le prestazioni di questo modello di stampa sono state di prim’ordine e la Miyota 9039 non decorata funziona a 28.800 vph con una riserva di carica di 42 ore.
Ogni movimento, secondo Baltic, è regolato e testato da un orologiaio interno in Francia, vicino alla città di Besançon.

Considerazioni finali su Baltic Aquascaphe

È impossibile pensare che manchino opzioni quando si cerca un orologio subacqueo economico.
Ci sono Citizen, Seiko, una moltitudine di micro-marchi e persino aziende come Oris che sfumano i confini tra fascia alta e livello base. Ma una cosa è certa. Sta diventando sempre più difficile trovare marchi di boutique più piccoli gestiti da persone che amano davvero gli orologi. Il Baltic Aquascaphe sembra costruito e progettato da persone amanti degli orologi che volevano offrire una piacevole esperienza di orologio subacqueo a un prezzo accessibile, e nient’altro.
E sono prodotti come questo che mi fanno ripensare personalmente agli orologi che voglio recensire.
Il prezzo attualmente parte da € 482 ed è disponibile una varietà di opzioni di colore del quadrante.
Per maggiori informazioni visita il sito di Baltic


Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche:

Edizione limitata, Yema Navygraf per Marine Nationale
Nautilus Travel Time Chronograph 5990R in Oro Rosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *